Cronaca odontoiatrica/la sicurezza e la qualità delle cure per i pazienti

0
26
odontoiatra.it, sterilizzazione, disinfezione,
odontoiatra.it, sterilizzazione, disinfezione,

Un tema centrale è dunque sempre importante è quello della sicurezza nello studio odontoiatrico. Sicurezza determinante per il paziente quanto per il dentista.

L’ art. 168 del Trattato dell’Unione Europea ci dice che, Fornire l’alto livello di sicurezza e protezione della salute umana nella definizione e attuazione di tutte le politiche e attività comunitarie, nonché un’azione di complemento e di coordinamento a livello europeo delle politiche nazionale.

Questo articolo rimanda ad una serie di documenti precedenti, che dimostrano il costante interesse in questa disciplina.: La relazione sulla crescita annuale del 2014, in cui si sottolinea la necessità di strategie per l’accesso a servizi sanitari di qualità; la raccomandazione, adottata nel 2009 dal Consiglio stesso, sulla necessità che i pazienti ricevano cure in conformità a linee guida su sicurezza e qualità nonché informazioni chiare e trasparenti, anche in merito alle procedure di reclamo; i report della Commissione europea sull’attuazione della raccomandazione stessa da parte degli Stati membri, incluso il controllo delle infezioni correlate all’assistenza.

Poichè circa 3,2 milioni di pazienti contraggono ogni anno infezioni durante i trattamenti sanitari e quasi il 10% sono vittime dei cosiddetti “eventi avversi”.

Questi dati hanno fatto si che, percezione del danno personale, rimane sempre più un elemento rilevante tanto che da un’indagine di Europea risulta che il 53% dei cittadini europei pensa che durante una degenza in ospedale si possano subire danni alla salute,

Il Consiglio, dopo aver sottolineato che la valutazione delle performance dei sistemi sanitari costituisce un prezioso contributo per progredire nella qualità e sicurezza delle cure, rivolge una serie di raccomandazioni agli Stati membri e alla Commissione. Il punto di partenza fondamentale è l’individuazione delle autorità nazionali competenti per l’implementazione e il monitoraggio di strategie integrate destinate a garantire la sicurezza del paziente e il controllo delle infezioni correlate all’assistenza.

Le linee guida per la formazione del personale, sulla raccolta di informazioni relative agli eventi avversi, dovrebbero essere il punto cardine della collaborazione tra gli Stati membri e la Commissione Europea sull’impegno congiunto per il miglioramento della qualità, sull’analisi delle cost-effectiveness delle politiche di patient safety in base ai principi di efficacia, efficienza, appropriatezza e qualità delle cure.

La revisione dei protocolli di pulizia e disinfezione ambientale, riuscendo a prevenire un aumento delle frequenze minime riferite al numero di interventi da attuare quotidianamente e alle tipologie di intervento e controllo dei servizi di pulizia e sanificazione, devono essere uno strumento fondamentale nella lotta alle infezioni correlate all’assistenza sanitaria negli studi medici.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here